Data

15 Mag 2020
Expired!

Ora

All Day

Costo

CHF 150 / 170.-- (trasferta treno + guida + entrata)

EVENTO ANNULLATO – ROMA – MOSTRA MONOGRAFICA SU RAFFAELLO

ROMA – Raffaello

Le Scuderie papali presentano dal 5 marzo al 2 giugno una mostra monografica su Raffaello con oltre duecento capolavori tra dipinti, disegni e opere, in occasione del cinquecentenario della sua morte, avvenuta a Roma il 6 aprile 1520 all’età di 37 anni.
L’esposizione trova ispirazione peculiarmente nel fondamentale periodo che lo consacrò artista di grandezza leggendaria e narra tutto il suo complesso iter creativo attraverso un vasto corpus di opere, esposte per la prima volta insieme.
Nato ad Urbino nel 1483, è considerato insieme a Leonardo e Michelangelo, uno dei più grandi artisti del Rinascimento italiano.
Era figlio d’arte, suo padre Giovanni Santi (da cui deriverà il cognome “Sanzio”) era noto artista e padrone di una fiorente bottega ad Urbino, importante centro artistico dell’epoca.
Il suo apprendistato avvenne a Perugia, nella bottega del Perugino; poi si trasferirà a Firenze, affascinato dalle opere di Leonardo e Michelangelo.
La chiamata a Roma da parte del papa Giulio II gli permise di evidenziare le sue eccelse doti di pittore affrescando le Stanze papali, tra cui uno dei dipinti più celebri: La Scuola d’Atene.
Oltre ad essere un artista, fu un attento imprenditore che guidò una vera e propria “squadra” di giovani apprendisti, portando avanti vari progetti. Lavorò inoltre al progetto della Basilica di S. Pietro, a cui si dedicò anche Michelangelo.
Morì la notte del venerdì santo. Secondo il Vasari a causa di una febbre dovuta a ”eccessi amorosi”. Il suo corpo è oggi conservato nel Pantheon. “Qui giace quel Raffaello, da cui, vivo, Madre Natura temette di essere vinta e quando morì (temette) di morire (con lui)”.
(Pietro Bembo, epitaffio per Raffaello).

PREZZO: fr. 150 / 170.– (trasferta treno + guida + entrata)

Iscrizioni immediate (per ragioni di iscrizioni treno/mostra) telefonando al Centro Sociale

Dettagli organizzativi seguiranno!

Più giorni passano più il prezzo del treno sale!!!

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

79 + = 86